Il freddo prematuro fa la prima vittima: un clochard di 25 anni

Il corpo senza vita di un clochard polacco di 25 anni è stato rinvenuto domenica pomeriggio sotto il porticato di un albergo chiuso a Rimini, in via Misurata. L’allarme è scattato intorno alle 14.30

Il corpo senza vita di un clochard polacco di 25 anni è stato rinvenuto domenica pomeriggio sotto il porticato di un albergo chiuso a Rimini, in via Misurata. L’allarme è scattato intorno alle 14.30, quando alcuni passanti hanno visto il cadavere del ragazzo disteso su un materasso. Vicino al corpo c’erano anche delle bottiglie di vino. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della locale Questura ed i sanitari del “118”, che hanno stabilito che la morte è avvenuta probabilmente per cause naturali o per il freddo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento