Le batterie di pallinari tornano puntuali a truffare i turisti di Marina Centro

Diversi i panchetti già allestiti sulla passeggiata in attesa dei polli da spennare, vane le segnalazioni alle forze dell'ordine

Puntuali come ogni primavera, e per tutta la stagione estiva, sono tornate in Riviera le bande dei pallinari pronte a spennare i più sprovveduti che credono di vincere al gioco delle tre carte. A Marina Centro, e in viale Vespucci, sono già arrive diverse bande che, approfittando del ponte festivo, si stanno dando da fare per truffare i turisti. Nonostante il Comune di Rimini, già prima di Pasqua, avesse promesso di mettere in campo cinque agenti della Municipale riservati proprio a contrastare il fenomeno, a fine aprile pare che nulla sia cambiato rispetto alle passate stagioni. “Per l'estate 2018 - aveva garantito l’assessore alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad - contiamo non solo di aumentare i controlli e le sanzioni, ma stiamo lavorando per trovare strumenti più efficaci e risolutivi. - In relazione con gli organi competenti stiamo valutando la possibilità di contestare ai pallinari non solo le violazioni al regolamento di Polizia Urbana, ma anche il reato di truffa e in certi casi estremi anche di rapina, con il conseguente arresto dei responsabili. Sono ipotesi al vaglio, ma abbiamo intenzione di tentare ogni strada possibile per provare a porre un freno ad un fenomeno odioso, che contribuisce non solo a portare degrado nelle zone a maggiore presenza turistica, ma che rappresenta una forma di illegalità alla luce del sole diventata intollerabile, che talvolta si poggia e cresce sull’ingenuità e la scarsa informazione dei cittadini e dei vacanzieri. Anche per questo è indispensabile portare avanti di pari passo una campagna informativa per far conoscere a chi viene in vacanza nella nostra città i rischi che si incorrono nello ‘sfidare la sorte’, sapendo che in questi casi a vincere è sempre chi detiene il banco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento