menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista ubriaco devasta camera di albergo, intervento di polizia e 118

Un 51enne in vacanza a Rimini, dopo essere stato abbandonato dagli altri connazionali che hanno proseguito il viaggio, è rimasto per 5 giorni "accampato" nella stanza dell'hotel. Spaventato dai suoi atteggiameti violenti, il titolare ha chiamato le forze dell'ordine

Dalla scorsa domenica era "accampato" in una stanza d'albergo dove, completamente ubriaco, viveva in condizioni igieniche precarie nonostante le cure del titolare dell'hotel che, oramai spaventato dagli accessi d'ira del suo cliente, giovedì pomeriggio ha chiamato il 118 e la polizia. Il turista, un russo 51enne, era arrivato a Rimini con una compagnia di connazionali che aveva alloggiato nella struttura ricettiva ma, al momento di partire, l'uomo completamente ubriaco era stato "abbandonato" dai compagno di viaggio che hanno proseguito alla volta di un'altra meta turistica. Il russo è così rimasto a Rimini, accudito dall'albergatore nonostante il 51enne continuasse ad ubriacarsi pesantemente e riempire la camera di vomito ed escrementi.

Dopo cinque giorni, la pazienza dell'albergatore è arrivata alla fine anche perchè, il russo, ha iniziato ad avere comportamenti molto violenti. Il titolare dell'hotel ha così chiamato il 118 e la polizia che, vista l'agitazione del 51enne, ha scortato l'ambulanza al pronto soccorso per evitare che il turista potesse aggredire medici e infermieri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento