Cronaca Centro / Largo Antonio Gramsci

Turiste straniere borseggiate durante il mercato, catturate due nomadi

Le straniere sono state sorprese mentre cercavano di ritirare i contanti al bancomat usando le carte di credito rubate

Sono state fortunate le due turiste tedesche che, nella mattinata di mercoledì, si sono viste derubare i loro portafogli dalle borsette durante il mercato settimanale. Le autrici del furto, entrambe nomadi di nazionalità bulgara, sono state infatti arrestate grazie all'intervento di un agente della polizia Penitenziaria libero dal servizio. Secondo quanto emerso le ladre, di 37 e 39 anni, avevano preso di mira le turiste riuscendo ad impossessarsi dei loro averi: 200 euro in contati oltre a bancomat e carte di credito. Rovistando nei portafogli, le nomadi hanno trovato anche un biglietto sul quale, presumibilmente, erano stati annotati i pin delle tessere magnetiche e si sono quindi dirette al primo bancomat per tentare di prelevare i contanti.

Le loro manovre, però, non sono passate inosservate all'agente della polizia Penitenziaria che ha iniziato a seguirle mentre dava l'allarme ai colleghi della polizia di Stato. Sul posto è intervenuta una Volante con gli agenti che hanno bloccato le donne le quali, vistesi scoperte, hanno cercato di disfarsi dei portafogli, gettandoli nel cestino di una biciclette parcheggiata, mentre soldi e carte di credito sono stati nascosti nelle parti intime. Bloccate e ammanettate, le bulgare sono state processate giovedì mattina per direttissima e condannate a 1 anno di reclusione, 300 euro di multa e il divieto di dimora a Rimini, Forlì, Cesena e Pesaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turiste straniere borseggiate durante il mercato, catturate due nomadi
RiminiToday è in caricamento