Turisti bulgari cercano di scappare dall'albergo senza pagare il conto

In 12 lasciano un conto da quasi 5mila euro in un hotel nei pressi dell'aeroporto di Rimini. Le ragazze della comitiva, rimaste indietro, bloccate dal titolare della struttura fino all'arrivo della polizia

Nel pomeriggio di mercoledì una pattuglia della polizia di Stato è intervenuta a sirene spiegato in un albergo nei pressi dell'aeroporto di Rimini dove, il titolare, si era accorto che una comitiva di turisti bulgari stava cercando di scappare senza pagare il conto. Il gruppo di ragazzi, tutti con un'età compresa tra i 26 e i 30 anni, passando da una porta sul retro avevano caricato le valige su un'Audi e una Bmw per poi fuggire a tutta velocità. Nella hall, tuttavia, il titolare era riuscito a bloccare le ragazze, tutte con un'età compresa tra i 25 e i 39 anni, anch'esse con le valige in mano e pronte per la fuga. Agli agenti, le bulgare hanno candidamente raccontato di non avere i soldi per pagare il soggiorno. In tutto, il gruppetto ha lasciato un conto in sospeso da quasi 5mila euro e il gestore dell'hotel si è riservato di sporgere querela.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento