Rimini, tutti gli appuntamenti per il Giorno del Ricordo

Avranno inizio lunedì 9 febbraio le celebrazioni promosse dal comune di Rimini per il Giorno del Ricordo il momento istituito dal Parlamento italiano in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale.

Una foto dello scorso anno

Avranno inizio lunedì 9 febbraio le celebrazioni promosse dal comune di Rimini per il Giorno del Ricordo il momento istituito dal Parlamento italiano in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale. Alle ore 10, al Teatro degli Atti di via Cairoli, “Arrivare da lontano. L’esodo istriano fiumano e dalmata”, un incontro rivolto alle scuole secondarie di secondo grado a cura di Enrico Miletto, storico, collaboratore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea ‘Giorgio Agosti’ di Torino.

In serata invece, alle ore 21 nella Cineteca Comunale di via Gambalunga, la proiezione del documentario “Il sorriso della Patria”. L’esodo giuliano-dalmata nei cinegiornali del tempo, Immagini, schede e testimonianze sulla storia del confine orientale rodotto dall’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea ‘Giorgio Agosti’ di Torino, e introdotto da Enrico Miletto.

“Dovunque in Italia, ci sarà sempre il sorriso della Patria”, recita nel 1950 un cinegiornale de “La Settimana Incom”, proiettato per milioni di spettatori nelle sale cinematografiche. Fonte confezionata per gli italiani alle prese con una difficile ricostruzione e un tormentato dopoguerra, i cinegiornali utilizzati (1947-1954) propongono un flusso di immagini nel quale realtà e propaganda si intrecciano e parlano con toni partecipi delle storie individuali e collettive dell’esodo e della dolente Italia di allora. A sostenere l’interpretazione della ricca fonte documentaria sono state inserite nel DVD testimonianze degli esuli, schede storiche e foto del tempo. Ingresso gratuito.
 
Due appuntamenti a cui farà seguito Martedì 10 febbraio 2015, alle ore 11, sul Portocanale di Rimini, la deposizione di una corona di alloro al monumento “Una biblioteca di pietra” dedicato alle vittime del Confine Orientale, alla presenza delle autorità civili e militari, dei rappresentanti delle associazione degli esuli e di una rappresentanza di studenti delle scuole di Rimini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento