Quando l'ubriachezza diventa molesta

Quando l'ubriachezza diventa molesta intervengono i Carabinieri. Sono due gli interventi significativi effettuati dai militari nella serata di domenica. Il primo a Misano

Quando l'ubriachezza diventa molesta intervengono i Carabinieri. Sono due gli interventi significativi effettuati dai militari nella serata di domenica. Il primo a Misano: a contattare il 112 è stata una donna che segnalava che il padre, in evidente stato d’ebrezza, aveva comportamenti violenti: giunti sul posto,  i militari trovavano i due familiari, appurando anche la non occasionalità del comportamento dell’uomo. La situazione è stata riportata alla normalità.

Alle ore 22 i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in via Valturio, a seguito di una richiesta telefonica effettuata dalla Polizia Municipale in quanto vi era necessità di gestire una persona ubriaca che, dopo aver causato un sinistro stradale, stava andando in escandescenze, creando non pochi problemi. L’uomo è stato portato all’ospedale di Rimini, dove, una volta sedato, si è calmato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento