Cronaca Via Vittoria Colonna

Ubriaco fradicio scatena il caos in un bar, bloccato dai carabinieri

A far andare in escandescenza il 31enne è stato il rifiuto da parte del titolare del locale di servirgli ancora alcolici

E' stato necessario l'uso della forza per riuscire a bloccare un esagitato ubriaco che, nel tardo pomeriggio di venerdì, ha dato in escandescenza in un bar. L'uomo, un 31enne romeno residente a Rimini già noto per i suoi problemi con l'alcol, era entrato in un noto locale all'incrocio tra via Colonna e via Flaminia. Verso le 18.30 il titolare del locale ha dovuto chiamare i carabinieri a causa dello straniero che, oramai in preda ai fumi degli alcolici, stava iniziando a insultare tutti i presenti dopo che gli era stato negato da bere. All'arrivo della pattuglia dell'Arma, il 31enne stava molestando delle ragazze sedute a un tavolino e, quando i militari gli hanno chiesto di allontanarsi, per tutta risposta l'uomo si è trasformato in una furia. Bloccato e ammanettato, nonostante questo una volta caricato sulla gazzella lo straniero ha iniziato a tirare una serie di calci danneggiando la cellula di sicurezza. Portato in carcere a smaltire la sbornia, il romeno è stato processato per direttissima sabato mattina. Il giudice, dopo aver convalidato il fermo, ha disposto la custodia cautelare in carcere in attesa della prossima udienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio scatena il caos in un bar, bloccato dai carabinieri

RiminiToday è in caricamento