Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca Centro / Piazzale Cesare Battisti

Ubriaco fradicio si presenta nel bar armato di coltello

In stato di forte agitazione, l'uomo è stato bloccato dagli agenti della polizia di Stato dopo una collutazione

Il primo allarme è scattato verso le 18.30 di mercoledì quando, al 113, sono arrivate una serie di telefonate che segnalavano alla polizia di Stato la presenza di un individuo completamente ubriaco e armato di coltello che si aggirava tra alcune attività commerciali nei pressi della stazione ferroviaria di Rimini. E' così iniziata la caccia all'uomo da parte degli agenti delle Volanti che, arrivati sul posto, lo hanno trovato all'interno di un locale in stato di forte agitazione. Nel tentativo da parte del personale della polizia di Stato di disarmarlo, ne è nata una collutazione con l'individuo che ha spintonato gli agenti nel tentativo di scappare. Disarmato e bloccato, è stato portato in Questura dove è stato arrestato per resistenza e denunciato a piede libero per minacce aggravate.

Sempre nella giornata di mercoledì, il personale della polizia di Stato ha pizzicato quattro cittadini romeni sorpresi a bivaccare nello stabile abbandonato dell'ex caserma dei vigili del fuoco in via Dario Campana. Gli stranieri sono stati denunciati a piede libero per invasione aggravata di edifici. In serata, invece, durante i controlli antiprostituzione è stata identificata una cittadina ungherese nella zona di Miramare. Gravata da un divieo di ritorno nel Comune di Rimini, la donna è stata denunciata a piede libero. Stessa denuncia per una 55enne, residente a Ravenna, e sorpresa dagli engeti del posto di polizia dell'ospedale "Infermi" di Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio si presenta nel bar armato di coltello

RiminiToday è in caricamento