rotate-mobile
Cronaca Viserba / Viale Anita Garibaldi

Ubriaco incontenibile nonostante i tranquillanti: legato in ambulanza

Neanche la somministrazione di farmaci tranquillanti è servita per calmare un turista sardo di 35 anni in preda ai fumi dell’alcol. Il fatto è avvenuto martedì sera a Rimini, in viale Anita Garibaldi

Neanche la somministrazione di farmaci tranquillanti è servita per calmare un turista sardo di 35 anni in preda ai fumi dell’alcol. Il fatto è avvenuto martedì sera a Rimini, in viale Anita Garibaldi. A chiedere l’intervento del 118 sono stati i sanitari del 118: giunti sul posto, gli uomini dell’Arma hanno sentito delle urla provenire dall’interno dell’ambulanza, notando il medico e due infermieri che cercavano di trattenere l’uomo che, dalla barella, continuava a dimenarsi.

Il 35enne sferrava calci e pugni. I Carabinieri sono stati così costretti ad legare l’uomo alla lettiga e a bloccargli le gambe con gli strumenti in dotazione all’autoambulanza. Neanche la somministrazione di farmaci tranquillanti riuscivano a sedare l’uomo. Vista la situazione il capo equipaggio ha deciso di restare a bordo dell’ambulanza nel tragitto fino all’ospedale. Al soggetto sono stati somministrati altri ulteriore calmanti che finalmente sortivano l’effetto.

A Riccione, invece, nei pressi della stazione ferroviaria, è stato segnalato poco dopo l’una di mercoledì un ragazzo steso a terra. Si trattava di un sedicenne milanese in preda ai fumi dell’alcol. I Carabinieri hanno provveduto a recuperare il numero dei genitori, i quali sono partiti immediatamente da Milano per recuperare il figlio. Giunta l’ambulanza, il ragazzo è stato portato al locale pronto soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco incontenibile nonostante i tranquillanti: legato in ambulanza

RiminiToday è in caricamento