menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una rotatoria intitolata al sindacalista Gulminelli, un simbolo per la città e per i lavoratori

L'inaugurazione martedì vicino alla sede sindacale di Cisl Romagna

“Siamo onorati che il Comune di Rimini voglia intitolare una rotatoria a un sindacalista della CISL riminese perché testimonia che nel nostro territorio le associazioni di rappresentanza sono ancora riconosciute come un valore della comunità e per la comunità riminese", afferma Paola Taddei, segretaria riminese di CISL Romagna, in merito all’inaugurazione della targa che sarà posta martedì, alle 11, nella rotatoria di via Caduti di Marzabotto, proprio nei pressi della sede sindacale di Cisl Romagna, il sindacato nato nel 2013 dall’aggregazione di CISL Rimini con CISL Forlì-Cesena e CISL Ravenna.

L’amministrazione comunale riminese, infatti, ha deciso di intitolare la rotonda al sindacalista Francesco Gulminelli, primo segretario generale della Cisl Rimini dal 1950 al 1970. Di estrazione cattolica Gulminelli aveva svolto il servizio militare in Libia, partecipato alla bonifica dell’Agro Pontino e vissuto la Seconda Guerra Mondiale. È con questo vissuto che nel dopoguerra si adoperò per organizzare i disoccupati per procurare loro il lavoro; poi negli anni del boom economico organizzò le federazioni sindacali per tipologia di attività. Francesco Gulminelli fu riconosciuto da tutti un simbolo del sindacalismo riminese perché ebbe l’intuizione di pensare al sindacato non solo come soggetto di rivendicazione, ma anche come struttura di servizio per risollevare le precarietà personali e famigliari attraverso la ricerca di un posto di lavoro. Nel 1975 gli fu conferito il titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana e scomparve nel 1995 lasciando una testimonianza di impegno per la tutela della dignità della persona nel lavoro. Alla cerimonia d’inaugurazione saranno presenti l’assessore del Comune di Rimini, Anna Montini, i familiari di Gulminelli, le figlie Teresa e Rossana accompagnate da un nipote, oltre alla dirigenza del sindacato CISL Romagna e sono invitati tutti coloro che ebbero la possibilità di conoscerlo e apprezzarlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ristrutturare

Come trasformare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento