Vaccini, i bambini esclusi da scuola salgono a quota quaranta

A luglio le posizioni ancora non regolarizzate erano 184, con la stretta delle multe e la decadenza dell'iscrizione il numero è stato abbattuto

Il Comune di Rimini continua a tirare dritto sui vaccini e, alle 34 notifiche già notificate ad altrettante famiglie riminesi non in regola con gli obblighi vaccinali, se ne sono aggiunte negli ultimi giorni altre 7, che partiranno a breve, portando a 40 le esclusioni per l’anno scolastico 2019/2020.

No vax, nel Riminese la situazione più critica di tutta la Romagna

"Si tratta comunque di un recupero importante, pensando che a luglio erano 184 le posizioni ancora non regolarizzate - afferma l'assessore alla Scuola Mattia Morolli - Con le famiglie coinvolte ci sono stati almeno quattro contatti telefonici, e in questi anni sono stati svolti oltre 2.000 incontri informativi con le famiglie sull’aspetto amministrativo, oltre a quelli svolti dall’Ausl sull’aspetto sanitario. La legge c'è e la rispettiamo, devo anche dire che molte famiglie appena arrivavano le notifiche a casa tempo un'ora e prendevano l'appuntamento per il vaccino. E' un percorso che sta portando i suoi frutti".

Scuola, tutte le novità e i risparmi per le famiglie per il 2019-2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra, registrata scossa di terremoto nell'entroterra riminese

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Chiusi i seggi, la diretta elettorale delle elezioni regionali 2020

  • Rimini è tra le 4 province in cui vince Borgonzoni, che stacca di poco Bonaccini. Successo dei no-vax

  • La partita dei Comuni finisce 20 a 5 per Lucia Borgonzoni

Torna su
RiminiToday è in caricamento