Compie 40 anni una delle realtà di riferimento per tutto il mondo della motocicletta

Un fine settimana di festeggiamenti per tutti gli appassionati di auto e moto d'epoca

In occasione del 40° anno dello Sport Club Il Velocifero, gli appassionati di auto e moto d’epoca del club festeggiano l’importante traguardo raccontandosi alla città, con una meravigliosa mostra di Motociclette d’epoca e una conferenza dibattito presso la sala della Provincia, con giornalisti e collezionisti esperti del settore. Una quarantina di esemplari di moto d’epoca d’interesse storico e collezionistico costruite tra gli anni ’20 gli anni ’60, saranno esposte al pubblico nel centro storico di Rimini, per raccontare la storia del motorismo. Domenica mattina, dopo il saluto alla città, partenza delle moto per il giro turistico.

Il ritrovo è previsto per sabato 25 marzo nella prima mattinata per l’esposizione moto d’epoca (alcune di esse considerate tra le più belle al mondo) dei soci del Club in Piazza Cavour. Alle 10:30 ci si sposterà invece nella Sala provinciale del Buonarrivo (Corso d’Augusto, 231) per un ricordo del prof. Augusto Farneti, alcuni aneddoti e racconti significati dello sport Club Il Velocifero. La conferenza si concluderà con la consegna di un “dono celebrativo” 40ennale Sport Club Il Velocifero e del libro sulla storia del club.

Alle 16:30 in Piazza Cavour risuonerà il rombo delle motociclette, seguito dal concerto del coro polifonico Magnificat che si posizionerà nella Vecchia Pescheria. Domenica mattina dalle 8:30 sarà possibile ammirare in Piazza Cavour moto d’epoca d’interesse storico e collezionistico costruite entro l’anno di fondazione dello Sport Club Il Velocifero (1977). Alle 10:30 dopo un simbolico Saluto alla città, il Club partirà per il giro turistico.

Lo Sport Club Il Velocifero nasce ufficialmente il 24 Dicembre 1977 con atto costitutivo notarile presso lo studio di Alessandro Covili Faggioli. Ideatore, promotore, fondatore e Presidente Augusto Farneti, grazie alle sue immense conoscenze storiche del motorismo e della motocicletta, dagli arbori ad oggi, e con la collaborazione dei soci fondatori: Gianni Mandolesi, Franco Mazzini, Paolo Mazzocchi, Oreste Bugli, Mariano Buzzone, Ernesto Francolini, Massimo Pasolini, Valerio Ghinelli, Benito e Rino Bovo, Francesco Bertozzi e Giuseppe Fiore. Il Velocifero ha avuto risonanza anche oltre confine, ricevendo plausi e riconoscimenti a livello mondiale e sembra che questa posizione gli sia congeniale ancor oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento