Yacht in "contrabbando", maxi sequestro della Finanza

Quattro yacht battenti bandiera sammarinese per un totale di circa 4 milioni di euro sequestrati dalla Finanza e 18 persone denunciato a piede libero con l’accusa di evasione dell’imposta all’importazione

Quattro yacht battenti bandiera sammarinese per un totale di circa 4 milioni di euro sequestrati e 18 persone denunciato a piede libero con l’accusa di evasione dell’imposta all’importazione. E’ questo il bilancio dell’operazione “Titan Flag” condotta dai militari del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Rimini, in collaborazione con i colleghi della stazione Navale. Dall’inchiesta è emerso che sono stati sottratti all’erario circa 800mila euro.

L’inchiesta, che ricorda il meccanismo della “Rimini Yacht”, l’azienda del latitante Giulio Lolli, è partita proprio dal controllo della documentazione relativa all’indagine sull’impresario bertinorese. Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle, le imbarcazioni venivano cedute in leasing a società italiane attraverso aziende di noleggi del Titano senza pagare l’Iva all’importazione per un totale di 740.000 euro, violando le norme doganali comunitarie e nazionali.

Tre delle quattro imbarcazioni sequestrate erano a dimostrazione della Rimini Yacht: si tratta di un ‘Atlantis 425’ del valore di 336mila euro, un Galeon 640 da due milioni e 430mila euro e un Enterprise marine em450 da 950mila euro. Una quarta imbarcazione è un Manhattan 56 del valore di 600mila euro, utilizzato da un noto imprenditore romagnolo, che l’ha avuta a disposizione, attraverso una ‘schermata’ locazione per un uso da diporto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento