A zonzo in auto nel cuore della notte con documenti contraffatti

Nei guai quattro sudamericani incappati nei controlli della polizia di Stato a Marina Centro

La passeggiata in auto, nel cuore della notte, è costata cara a quattro cittadini sudamericani incappati in un controllo della polizia di Stato. Verso le 4 di mercoledì, lungo viale Vespucci a Marina Centro, una Volante ha intercettato un'Alfa Romeo 147 il cui numero di targa era stato segnalato dalla Questura di Milano. Gli agenti hanno intimato l'alt al veicolo e, nell'abitacolo, hanno trovato quattro peruviati di cui, solo uno, in possesso di un documento: una carta d'identità italiana. Anche il conducente ha fornito dei documenti discutibili: una patente di guida della repubblica peruviana e un permesso internazionale di guida. Insospettiti, gli agenti hanno chiesto l'intervento dei colleghi della Stradale con questi ultimi che hanno accertato come, tutti i documenti presentati, erano stati falsidicati. L'Alfa è stata messa sotto sequestro, il conducente 30enne denunciato per uso di atto falso e guida senza patente mentre, per tutti e quattro, è scattato il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento