Arriva a Rimini la Virgin Active Urban Obstacle Race, migliaia i già iscritti all'evento

Inserita nel calendario “fuori salone” di RiminiWellness, un percorso di 7 chilometri nel cuore della città alternato da ostacoli per diverse tipologie di esercizi

E’ uno scenario indimenticabile quello che sabato 2 giugno attende i partecipanti alla Virgin Active Urban Obstacle Race (VAUOR), la corsa a ostacoli organizzata da RCS Sport – RCS Active Team con Virgin Active. Dopo il successo della prima edizione, organizzata nel 2017 a Milano nel Parco Experiece - ex area Expo, la VAUOR inaugura quest’anno la collaborazione con Italian Exhibition Group che l’ha inserita nel calendario “fuori salone” di RiminiWellness, la grande kermesse active della Fiera di Rimini in programma dal 30 maggio al 3 giugno. Un paesaggio affascinante sarà quello offerto agli appassionati di questo format-sportivo, per oltre 7 km, che andrà a toccare alcuni punti più suggestivi della città, fra centro storico e Parchi cittadini. Partenza alle ore 17.30 dal nuovo invaso del Ponte di Tiberio dove sarà allestito anche il Villaggio che inizierà le sue attività dalle ore 11.

La prima grande suggestione per i partecipanti riguarderà il bimillenario Ponte di Tiberio, da cui inizierà la corsa, facilmente raggiungibile dal quartiere fieristico nonché dai visitatori di RiminiWellness. Nella stessa area sono posizionati, come anticipato, anche il traguardo e il Villaggio della race dove troveranno spazio tutti i partner dell’evento con molteplici attività di intrattenimento studiate per il pubblico. Dal ponte di Tiberio la corsa si svilupperà attraversando il Borgo San Giuliano, il grande Parco XXV Aprile e l’adiacente centro storico. Si passerà davanti al Cinema Fulgor, all’Arco d’Augusto, di fianco al Tempio Malatestiano, all’Anfiteatro Romano, Domus del Chirurgo, Castel Sismondo, Teatro Galli e poi ancora nei due parchi Cervi e Olga Bondi. Al termine della corsa, dalle 21.00 il Villaggio offrirà ristoro food&beverage agli atleti e accoglierà anche coloro che vorranno raggiungere il Ponte di Tiberio da RiminiWellness con dj set per terminare la giornata insieme e in allegria.

Non mancherà la Monkey Bar con la quale, grazie a una speciale struttura, si riproduce all’aperto il Queenax, un sistema per l’allenamento funzionale che permette di effettuare diverse tipologie di esercizi in sospensione e che fa lavorare in modo globale tutti i muscoli sviluppando forza, equilibrio, flessibilità e coordinazione e che sfrutta il proprio peso corporeo e la forza di gravità. Le braccia invece saranno messe sotto pressione con il Functional Training Rope, un esercizio che prevede l’utilizzo delle tipiche corde usate in questa speciale disciplina e che i concorrenti troveranno più volte lungo il percorso. Altro tipico esercizio diffuso nei centri Virgin Active è il Plyobox Grid, con il quale i partecipanti saranno chiamati a saltare sui cubi (i plyobox) posti in successione e posizionati su un tappeto su cui è disegnata una grande griglia (il grid). Non mancherà il Tyre Flip, con il ribaltamento di giganteschi pneumatici; ci sarà da sforzarsi sulla rampa inclinata Hero Half Pipe. Novità di questa seconda edizione sarà invece il Punch, che prende spunto dal nuovo functional boxing inventato proprio da Virgin Active: non ci saranno i classici sacchi da pugile ma i concorrenti troveranno fissati in alto degli altri elementi molto ingombranti e pesanti che dovranno schivare per proseguire poi la loro corsa. Non finisce qui! Ci sarà da lanciare palle mediche da 8 kg con il MAD-Ball Wod, passare sotto una rete alla stazione The Active Net; tirare una corda con un peso all’altra estremità al Weight Lift, o trasportare un peso per una distanza definita alla stazione Hard Path. E chi non avrà sufficienti energie? Potrà ‘riposarsi’ alla Penalty Grid, la postazione dedicata a scontare le penalità a suon di 30 ripetizioni con Mountain Climber.

“La filosofia di Virgin Active - ha commentato Luca Valotta, Presidente e Direttore Generale, Virgin Active Continental Europe - è quello di trasferire i valori della nostra mission all’esterno dei villaggi fitness e l’evento di Rimini è uno strumento per condividerli in un contesto diverso, ma incoraggiando uno stile di vita basato sul movimento, il fitness e lo sport. Stiamo avviando investimenti importanti sul concetto ‘everywhere’ ed ‘anytime’. La App MyVirginActive è uno strumento efficace per questo obiettivo, potenzia il nostro rapporto con la community per accompagnare l’allenamento. La obstacle race di Rimini è un evento di grande coinvolgimento dei nostri clienti e i challenge previsti permettono loro di sfidarsi e quindi di stimolare la community”. “La seconda edizione della Urban Obstacle Race - ha aggiunto Andrea Trabuio, Responsabile Area Mass Events RCS Sport - RCS Active Team - salda i nostri eccellenti rapporti con Virgin Active, sempre protagonista di format innovativi.  Un progetto avvincente e decisamente esclusivo per RCS Sport nel panorama italiano. Ringrazio tutte le Istituzioni e i Partner di questa seconda edizione nonché Virgin Radio, radio ufficiale dell’evento, e La Gazzetta dello Sport nostro media partner. Come già anticipato, alla Città di Rimini, dove in passato abbiamo proposto con successo altre manifestazioni sportive, e a MOAB, nostro importante Partner organizzativo, si aggiunge un terzo soggetto, Italian Exhibition Group, con la sua grande kermesse RiminiWellness in una sorta di ‘fuori salone’ emozionante. L’evento è aggregante, coinvolgente e Rimini rappresenta appunto la location ideale. Appuntamento a sabato 2 giugno. Location della manifestazione sarà il nuovo invalso del Ponte di Tiberio, lì allestiremo il Villaggio dalle ore 11 e da lì partiranno tutti i runner alle ore 17.30”.

“RiminiWellness - spiegano dalla Fiera di Rimini - è un appuntamento di profilo europeo per tutti coloro che amano il movimento fisico e vogliono sperimentare le più avanzate tecniche di allenamento. La VAUOR è in perfetta sintonia: tiene insieme partner internazionali, arricchisce il palinsesto degli eventi e coinvolge il territorio con una proposta di grande qualità e innovazione. Ci aspettiamo un’edizione di RiminiWellness in ulteriore crescita e siamo convinti che la Virgin Active Urban Obstacle Race, a chiusura di un sabato davvero adrenalinico, esporterà questa ‘elettricità’ nello scenario di una Rimini sempre più bella”. Per Gian Luca Brasini, Assessore allo Sport Comune di Rimini “Sulla scia dei numerosi eventi che abbiamo ospitato in questi anni e forti di una relazione consolidata con il gruppo RCS Sport – La Gazzetta della Sport, siamo felici di poter collaborare ancora con questo importante partner che ha deciso nuovamente di investire su Rimini per un evento innovativo come l’Urban Obstacle Race, legandosi alla princpale kermesse internazionale dedicata al benessere, al movimento e in generale ai nuovi stili di vita. In occasione di RiminiWellness la città vive un fermento particolare, grazie alle migliaia di visitatori e alle tante proposte ‘fuori salone’: la Urban Obstacle Race, con il suo percorso tra le bellezze valorizzate del centro storico, la piazza sull’Acqua del ponte di Tiberio e i parchi cittadini andrà quindi ad arricchire un week end straordinario. Uno sforzo per la città anche dal punto di vista organizzativo, ma Rimini da questo punto di vista è ben allenata per gestire al meglio la complessità di questi eventi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento