rotate-mobile
Cronaca

Rincari, le associazioni dei consumatori chiedono un Comitato territoriale di sorveglianza dei prezzi

L'obiettivo dell'incontro in Prefettura è stato quello di "monitorarne l’andamento e contrastare i  fenomeni di speculazione purtroppo in atto"

Le Associazioni dei Consumatori, Federconsumatori Rimini, Adiconsum Romagna e Adoc Rimini, reoccupati della continua crescita del prezzo dei prodotti e constrastare anche nella nostra provincia le crescentricaro diseguaglianze e l’avanzare delle povertà energetiche ed alimentari, hanno avuto nella giornata di ieri un incontro con la Prefettura di Rimini. E’ stata manifestata tutta la preoccupazione delle Associazioni per il continuo abbattimento del potere d’acquisto delle famiglie riminesi a seguito di una infalzione oramai all’8%  e per l’aumento delle persone in povertà energetica sopratutto in previsione del prossimo inverno.
 

"Oltre a manifestare la nostra preoccupazione - spiegano in una nota - abbiamo sollecitato la Prefettura a farsi portavoce delle istanze delle Associazioni del Consumo, istanze già presentate inn occassione nei presidi effettuati nell amggiori città italiane il 10 giugno scorso,  e abbiamo avanzato la proposta di attivare presso la Prefettura provinciale un Garante dei Prezzi coinvolgento i Crcu e in sinergia con Mr. Prezzi al fine di  monitorarne l’andamento e contrastare i  fenomeni di speculazione purtroppo in atto. Per Federconsuamtori Rimini, Adiconsum Romagna e Adoc Rimini, una azione sinergica e coordinata da parte delle Istituzioni, delle Assoociazioni dei Consumatori, dalle associazioni di categoria e forze sociali possono , anche a livello locale contribuire a dare risposte alle conseguenze della pandemia e della guerra e dei conseguenti rincari che si sono abbattuti sulle famiglie Riminesi".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rincari, le associazioni dei consumatori chiedono un Comitato territoriale di sorveglianza dei prezzi

RiminiToday è in caricamento