rotate-mobile
Cronaca Riccione

Rio Melo e Marano, Riccione aderisce al protocollo di intesa per un percorso naturalistico

Siglato l'accordo con la Provincia, l'assessore Ermeti: "Pronti a fare la nostra parte, per il Rio Melo già stanziati 900 mila euro"

Il Comune di Riccione ha aderito al protocollo di intesa per la realizzazione di un percorso naturalistico lungo i torrenti Rio Melo e Marano in provincia di Rimini e lo fa portando in dote ai Comuni aderenti della Provincia di Rimini, progetti approvati e finanziati. Per il Rio Melo, è stato recentemente approvato dalla Giunta di Riccione i progetto di fattibilità tecnica economica relativo alla realizzazione di un percorso ciclo-pedonale, nell’ambito della riqualificazione dell’entroterra riccionese, per un investimento totale di oltre 900 mila euro. Per il Marano, oltre alla costante manutenzione sugli argini e la realizzazione della nuova staccionata lungo il fiume, il Comune di Riccione ha pronto un progetto di riqualificazione denominato "Le linee dell'acqua" che comprende l'area del Marano e l'ex polveriera, dove sono partiti da tempo i lavori propedeutici alla bonifica dell'area. La realizzazione di un sentiero storico-naturalistico del torrente Marano con riqualificazione dell'area ex polveriera dove è prevista la creazione di un circuito bike è già stato approvato dalla Giunta Comunale. La progettazione del Comune di Riccione affidata all'architetto Simone Contadini mette a sistema un territorio o meglio tutte le eccellenze in esso contenute, attraverso la realizzazione o adeguamento di linee viarie, ciclopedonali e carrabili, infrastrutture materiali ed immateriali che dovranno fare del territorio lungo i corsi d'acqua una sola entità. Il percorso proposto, partendo da Riccione si snoda fino San Marino ed oltre. Attraverso un progetto di rigenerazione potranno ospitare centri di informazione con relativi punti bike service, noleggio mezzi di trasporto elettrici, spazi per esposizioni, aule dell’università diffusa, biblioteche tematiche. In questo contesto quindi attraverso interventi di rinaturalizzazione del fiume Marano si arriva all’Ex Polveriera, per la quale si prevede il riutilizzo degli spazi esistenti  quali spazi didattici con un museo e mostre a tema, sul tema dell’acqua. Continuando sempre lungo il torrente si attraverseranno le colline di Coriano,  dove, incrociandosi con il sistema enogastronomico si potrà entrare a diretto contatto con il  sistema produttivo. "Il Comune di Riccione ha aderito alla stipula del protocollo d’intesa fra tutti gli Enti interessati - ha detto l'assessore ai Lavori Pubblici e Ambiente, Lea Ermeti -. La città di Riccione è pronta ad intervenire nelle parti che sono di  competenza, abbiamo da tempo un progetto bellissimo che armonizza tutti i territori e la nostra collaborazione con gli altri Comuni interessati e assicurata".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rio Melo e Marano, Riccione aderisce al protocollo di intesa per un percorso naturalistico

RiminiToday è in caricamento