Riqualificazione Area Fox: in arrivo 370 parcheggi per il centro storico

Accordo tra il Comune di Rimini e il proprietario del terreno, l’iter tecnico-amministrativo si prevede possa concludersi in circa 6-8 mesi

La Giunta comunale ha approvato lo schema di accordo di pianificazione per la riqualificazione urbanistica dell’Area Fox. Si tratta di un’area strategica del centro cittadino, a ridosso della vecchia circonvallazione e a un centinaio di metri dall’Arco d’Augusto. “Con l’accordo impostato, non solo restituiamo al decoro cittadino un’area centrale e strategica della città – ha commentato l’assessore alle Politiche territoriali Roberta Frisoni - ma da un confronto costruttivo con il privato proprietario delle aree attigue a quelle di proprietà dell’Amministrazione Comunale destinate a parcheggio, si riesce a dare attuazione alle previsioni urbanistiche vigenti incrementando anche sostanzialmente la quantità di stalli a disposizione nella cintura dei parcheggi di attestamento al Centro Storico. L’accordo proposto prevede infatti un incremento della dotazione complessiva di sosta che, in quell’area, passerà dagli attuali 71 di proprietà del Comune ad un ammontare che si stima possa raggiungere i 350-370 posti, in parte di proprietà del Comune, in parte di proprietà del privato ma ad uso pubblico. Si tratta di un aumento importante dell’offerta di sosta in un’area strategica da cui poter accedere facilmente a piedi al Centro e ad altri punti di interesse della città; una operazione che si inserisce nell’ambito delle azioni in corso per migliorare l’accessibilità al centro storico, anche in relazione all’apertura dei nuovi contenitori culturali che hanno l’obiettivo di una maggiore fruizione di residenti e ospiti. Un progetto di valore su cui c’è massima attenzione anche alla qualità architettonica dell’intervento complessivo e all’inserimento nel contesto circostante.”

Riqualificazione dell’area con la dismissione dell’impianto e dei fabbricati esistenti obsoleti; effetti benefici per lo sviluppo economico della città in conformità al “Pacchetto impresa” dando attuazione operativa alle previsioni urbanistiche vigenti; potenziamento qualitativo e quantitativo con il consolidamento del sistema dei servizi e delle dotazioni a parcheggio pubblico a tariffe calmierate sono i tre obiettivi che il Comune di Rimini raggiunge grazie a questo accordo pubblico – privato. Un accordo che consentirà a quest’ultimo un intervento di riqualificazione che non modifica le destinazioni e i carichi edificatori già previsti dagli strumenti urbanistici vigenti ma variando solo la modalità d’intervento potendo sviluppare la propria proposta progettuale sull’intera area, comprensiva della quota nella disponibilità dell’amministrazione pubblica.

Così come previsto, infatti, la superficie complessiva per realizzare una medio piccola struttura di vendita rimarrà di 1.670 mq. di superficie complessiva, arricchita però da una struttura multipiano a parcheggio ad uso pubblico a tariffe calmierate, che conta di una dotazione di sosta massima stimata intorno ai 350-370 posti (299 in più rispetto alla situazione attuale) di cui 110 di proprietà del Comune di Rimini (si tratta di 39 stalli in più, rispetto agli attuali 71), 90 pertinenziali, 150-170 privati ad uso pubblico. Con il calmieramento delle tariffe previste dall’accordo anche per la parte di posti auto che rimarrà privata, i posti privati ad uso pubblico entreranno in sinergia con i posti auto di proprietà pubblica integrandosi con le politiche per la sosta che l’Amministrazione sta attuando.

Dopo l’approvazione dello schema di accordo avvenuto nella seduta della Giunta comunale di ieri l’iter proseguirà con l’adozione della variante urbanistica specifica al RUE, il deposito, pubblicazione e trasmissione in Provincia; la presentazione delle osservazioni; parere della Provincia; la presentazione del progetto definitivo; sottoscrizione dell’accordo; l’approvazione della variante urbanistica per concludersi con il rilascio del permesso di costruire convenzionato a valle dell’istanza. L’iter tecnico-amministrativo si prevede possa concludersi in circa 6-8 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento