Cronaca

Cerasolo, parte la demolizione della casa popolare: da stabile disabitato a spazio per i cittadini

Il fabbricato verrà completamente demolito e l'area verrà poi successivamente consegnata da Acer nella disponibilità del'amministrazione comunale per unirla al patrimonio edilizio esistente

Dopo una serie di tavoli tecnici e di incontri tra l'amministrazione Comunale ed Acer sono iniziati i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione dell'area urbana nella frazione di Cerasolo. "Risultano due alloggi di edilizia popolare in capo ad Acer, uno dei quali ormai disabitato da anni a causa delle precarie condizioni igienico-sanitarie - viene illustrato dall'amministrazione comunale -.  Il fabbricato in questione verrà quindi a giorni completamente demolito e l'area verrà poi successivamente consegnata da Acer nella disponibilità del'amministrazione comunale per unirla al patrimonio edilizio esistente".

"In seguito a tale operazione, finalizzata anche all'eliminazione del degrado urbano, si provvederà a delineare assieme ai residenti un progetto di rigenerazione di tale area al fine di attribuirgli la giusta valenza a beneficio della comunità di Cerasolo - specifica l'amministrazione comunale -. A questo proposito convocheremo una prima assemblea con i cittadini entro la primavera. Dopo la valutazione delle eventuali possibilità di destinazione dell’area, si predisporranno gli adempimenti in termini tecnici e di bilancio, in modo anche da reperire a tale scopo finanziamenti da bando che potrebbero interessare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerasolo, parte la demolizione della casa popolare: da stabile disabitato a spazio per i cittadini

RiminiToday è in caricamento