rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Rissa al chiringuito, gli aggressori: "Torniamo con le pistole"

Un gruppo di giovani ha iniziato a molestare una ragazza, volano calci e pugni con due persone finite al pronto soccorso per essere medicate

Momenti di paura all'aperitivo sulla spiaggia, nel tardo pomeriggio di domenica, dove è scoppiata una rissa con due persone finite in pronto soccorso per essere medicate. Tutto è iniziato sulla battigia del Bagno 28 di Rimini, intorno alle 20, dove era in corso una festa con musica e balli e tanti giovani che sorseggiavano i drink al tramonto. Secondo quanto raccontato dai presenti, all'improvviso sarebbe comparso un gruppo di nomadi, 5 raggi e 5 ragazze, che avrebbero iniziato a molestare pesantemente i presenti. Uno dei nuovi arrivati, come ha raccontato una testimone, avrebbe preso poi di mira una ragazza che stava ballando col proprio compagno cercando di baciarla. E' scoppiato il caos: sono iniziate a volare sedie, calci e pugni e un fuggi fuggi generale. I nomadi, a un certo punto, si sono allontanati dalla scena urlando: "Adesso andiamo in macchina a prendere le pistole e torniamo" ma, alla fine, sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri mentre i due giovani rimasti feriti sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso per le lesioni riportate. Sono in corso le indagini per identificare il gruppo che ha dato il via alla rissa e, secondo quanto emerso, il cerchio intorno a loro si sta stringendo sempre più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al chiringuito, gli aggressori: "Torniamo con le pistole"

RiminiToday è in caricamento