rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Marina Centro / Piazzale John Fitzgerald Kennedy

Volano i pugni a Marina Centro, uno dei protagonisti della scazzotta in manette

A riportare gli animi alla calma è stata la polizia Municipale, l'arrestato è risultato anche irregolare sul territorio in quanto non in possesso di documenti validi

La Polizia Locale di Rimini è intervenuta ieri nel turno serale, per sedare una lite in Piazza Kennedy fra due cittadini stranieri, un intervento che ha portato all’arresto di uno dei partecipanti, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. E’ accaduto durante un servizio di prevenzione controllo del territorio, che gli agenti in abiti civili della squadra Giudiziaria organizzano su tutto il territorio dei viali delle regine. Nelle prime ore della serata, in piazzale Kennedy, la pattuglia si è imbattuta in un violento diverbio tra due persone. Nell’intervento per separarli, uno di essi ha reagito in maniera scomposta anche contro gli agenti che, con l’aiuto di un’altra pattuglia - intervenuta subito in ausilio - sono riusciti a mettergli le manette, portandolo nella cella di sicurezza del Comando in Via della Gazzella. Dalla successiva identificazione è risultato che l’uomo non era regolare sul territorio in quanto non in possesso di documenti validi. Dopo l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale, il giovane extracomunitario questa mattina è comparso davanti al Giudice con il rito per direttissima, dove gli è stato convalidato l’arresto, con un patteggiamento della pena a 5 mesi e pena sospesa perché incensurato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volano i pugni a Marina Centro, uno dei protagonisti della scazzotta in manette

RiminiToday è in caricamento