menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa nel bagno della discoteca, accoltellati due giovani lombardi

Fermati dai carabinieri due napoletani ritenuti essere gli autori dei fendenti che hanno fatto finire i ragazzi in pronto soccorso

I carabinieri della Compagnia di Riccione hanno sottoposto a fermo due ragazzi napoletani di 19 e 25 anni ritenuti essere gli autori delle coltellate che, all'alba di domenica, sono volate all'interno della discoteca Villa delle Rose di Misano. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti dell'Arma intorno alle 6 sarebbe scoppiata una rissa all'interno della toilette del locale tra i partenopei e due milanesi di origini straniere di 21 e 20 anni. Lombardi e campani dalle parole sono passati ai fatti con questi ultimi che hanno tirato fuori i coltelli ferendo gli avversari. E' scattato l'allarme e nella discoteca, oltre al 118, sono intervenuti i carabinieri che hanno provveduto a ricostruire la vicenda. I feriti sono stati medicati nei pronto soccorso di Riccione e Rimini e, ad avere la peggio, è stato il milanese 20enne dimesso con una progonosi di 8 giorni. I napoletani sono stati invece portati in caserma e messi a disposizione della magistratura che, nei prossimi giorni, dovrà convalidare il fermo. Altri due partenopei, facenti parte della stessa compagnia, sono stati denunciati a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento