menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risse, rapine e furti: una notte di arresti al “Cocoricò”

Notte di lavoro, quella tra sabato e domenica, per i Carabinieri della Compagnia di Riccione. I militari, infatti, hanno dovuto fronteggiare due richieste di intervento nei pressi della discoteca “Cocoricò”

Notte di lavoro, quella tra sabato e domenica, per i Carabinieri della Compagnia di Riccione. I militari, infatti, hanno dovuto fronteggiare due richieste di intervento nei pressi della discoteca “Cocoricò”. Il primo intervento intorno alle 2, quando un addetto alla sicurezza ha segnalato il furto di un portafogli ai danni di un cliente. In poco tempo gli uomini dell'Arma hanno identificato il responsabile: un marocchino di 22 anni, regolare in Italia.

Addosso aveva ancora il portafogli, che è stato restituito. Appena 40 minuti più tardi i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in una violenta liti nei pressi del parcheggio del locale da ballo. A fronteggiarsi due marocchini e tre alanesi. Quest'ultimi hanno lamentato che uno del terzetto era stato rapinato del telefonino. I militari hanno ricostruito i fatti: inizialmente i due marocchini, utilizzando l’espediente del drink versato accidentalmente addosso ad uno dei ragazzi albanesi, gli hanno rubato il telefono cellulare.

La vittima, accortasi del gesto, si è scagliato contro il ladro, il quale ha reagito colpendolo con un pugno e tirandogli addosso un tavolinetto presente nel locale. Portati all’esterno dal personale della sicurezza, quest'ultimi hanno proseguito la lite nel parcheggio antistante fino all’arrivo dei Carabinieri. I due marocchini, entrambi nullafacenti e 22enni, sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento