menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ristorante trasformato in mensa per aggirare le norme anti-covid, scatta la sanzione per il titolare

Il personale della polizia di Stato ha accertato che i contratti stipulati con 5 liberi professionisti erano privi del connotato indefettibile del servizio di mensa

E' finito nei guai il titolare di un ristorante di San Giuliano che, per aggirare le normative anti-covid, si era trasformato in una sorta di mensa per servire ai tavoli gli avventori. I controlli della Squadra Amministrativa disposti dal Questore di Rimini sul rispetto delle prescrizioni hanno permesso di scoprire che, all'interno del locale, erano presenti diversi clienti che mangiavano tranquillamente seduti ai tavoli. Gli approfondimenti hanno poi permesso di appurare che erano stati stipulati dei contratti tra il titolare e dei liberi professionisti per il servizio di mensa. Per cinque di questi, tuttavia, gli agenti hanno rilevato che si trattava di documenti privi del connotato indefettibile del servizio di mensa, rappresentato dalla ristorazione collettiva, requisito essenziale per assicurare in deroga il servizio di mensa all’interno dei pubblici esercizi. Per il ristoratore è scattata la sanzione amministrativa e, lo stesso trattamento, è stato riservato ai 5 avventori in questione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento