rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Ristori alle attività colpite dal Covid, per le prime cento imprese in graduatoria pronti 300 mila euro

Sono stati approvati in questi giorni gli atti relativi all’assegnazione del contributo economico di 3.000 euro alle prime 100 imprese in graduatoria, del bando “Sostegno alle imprese”

Sono stati approvati in questi giorni gli atti relativi all’assegnazione del contributo economico di 3.000 euro alle prime 100 imprese in graduatoria, del bando “Sostegno alle imprese”. Il progetto del Comune di Rimini,  che  prevede un contributo a fondo perduto rivolto alle attività che negli ultimi due anni hanno subìto un calo di fatturato perché colpite dallo stato di emergenza causato dall’epidemia di Covid-19.

Come noto il bando - che scadeva domenica 31 luglio e in pubblicazione dal 16 giugno -  aveva messo a disposizione delle imprese che più hanno subìto il contraccolpo della crisi pandemica, la somma di 300 mila euro. Un investimento che il Comune di Rimini ha messo in campo con l’obiettivo di dare un supporto al tessuto economico locale in questa fase di ripartenza a seguito dell’emergenza pandemica. Una somma che adesso verrà erogata alle prime 100 imprese in graduatoria con un contributo di 3000 euro ciascuna.

Un risultato per il quale l’Amministrazione esprime grande soddisfazione per le domande pervenute e per tutte le risorse che il bando riesce ad assegnare. Ossigeno alle imprese che hanno avuto ripercussioni dalla pandemia e che oggi si stanno attrezzando alla ripartenza nel bel mezzo di una crisi internazionale, tra guerra e rincari dei costi dell’energia e delle materie prime.  Una misura di aiuto centrata dall’Amministrazione comunale, che sta pesando per i prossimi mesi - dopo la fase di redazione del bilancio -  ad un eventuale estensione del contributo, in modo da dare la stessa opportunità e lo stesso respiro anche ad altre imprese che sono rimaste escluse da questa prima assegnazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristori alle attività colpite dal Covid, per le prime cento imprese in graduatoria pronti 300 mila euro

RiminiToday è in caricamento