menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ristrutturazioni scuole, approvati lavori per oltre un milione

La Giunta comunale ha approvato venerdì il progetto preliminare per i lavori di ristrutturazione e ampliamento della Scuola media statale di via Alghero finalizzati all'adeguamento sismico al 60 per cento

La Giunta comunale ha approvato venerdì il progetto preliminare per i lavori di ristrutturazione e ampliamento della Scuola media statale di via Alghero finalizzati all'adeguamento sismico al 60 per cento del rischio. L'edificio scolastico di via Alghero, coevo di quello della Scuola di via Ionio, il cui adeguamento sismico è stato completato a tempo di record la scorsa estate, verrá rinforzato staticamente con portali e tiranti di carpenteria metallica esterna e interna, in modo da garantirne la tenuta in caso di evento sismico di particolare intensitá, fino a coprire il 60 per cento del rischio.

Il costo dell'intervento è previsto in euro 1.252.565.  Il Piano triennale dei lavori pubblici destina per l'opera una somma inferiore (euro 1.144.144), pertanto il Consiglio comunale, in una delle prime sedute del prossimo anno, sará chiamato ad aggiornare il programma triennale delle opere e ad integrare la somma mancante. Il progetto di adeguamento sismico della Scuola di via Alghero, un fabbricato "gemello" a quello della Scuola di via Ionio, recentemente ristrutturata e adeguata al rischio di terremoto, è giá stato inoltrato alla Regione per il finanziamento.

Nel frattempo, i tecnici comunali potranno procedere con i successivi gradi di progettazione. Come avvenuto per la Scuola di via Ionio, i cui lavori sono stati completati a tempo di record durante i mesi di chiusura estiva, anche l'intervento alla Scuola media di via Alghero potrebbe partire nel giugno 2013 alla fine dell'anno scolastico, consentendo, a settembre,  la regolare ripresa delle lezioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento