Investimento mortale alla stazione di Cattolica, chiusa la linea Adriatica

Il dramma verso le 12 quando una persona è stata travolta dal treno in corsa che non le ha lasciato scampo

Tragedia alla stazione ferroviaria di Cattolica, nella tarda mattianta di domenica, con una persona che è stata travolta da treno in corsa. Il dramma si è consumato poco dopo le 12 quando la figura, non è al momento chiaro se si tratti di un uomo o una donna, si è parata davanti alla motrice del convoglio. Nonostante la disperata frenata, il macchinista non ha potuto fare nulla per evitare l'investimento. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, oltre al personale della Polfer. I sanitari non hanno potuto fare nulla e, il medico, ha accertato il decesso. Della morte è stato informato il magistrato di turno e, al momento, sono in corso gli accertamenti per scoprire se si sia trattato di una disgrazia o di in gesto deliberato. Per permettere i rilievi di rito, la linea Adriatica è stata chiusa in entrambi i sensi con i treni che stanno accumulando ritardi fino a 30 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento