Sbarca in Riviera il raduno dei carri funebri

E' tutto pronto per il primo Raduno nazionale dei veicoli funebri. Un appuntamento che ha le sue radici nel mondo anglosassone, ma che, per il 2011, è stato esportato anche in Italia

E' tutto pronto per il primo Raduno nazionale dei veicoli funebri. Un appuntamento che ha le sue radici nel mondo anglosassone, ma che, per il 2011, è stato esportato anche in Italia. Domenica prossima si parte da Macerata e si arriva a Rimini, passando per Jesi ed Ancona. Le adesioni hanno già raggiunto i 50 partecipanti. L'appuntamento è per le 9.30, con partenza da piazza della Libertà a Macerata, pranzo a Pesaro e arrivo a Rimini alle 17. Sfileranno modelli d'epoca, accanto ai più innovativi.

Sponsor dell'iniziativa, "Scrigno del cuore" (un feretro brevettato dal quale sono rimuovibili delle parti come ricordo del defunto per i partecipanti al funerale). Parte del ricavato della giornata verrà poi devoluto all'Associazione italiana familiari e vittime della strada. Per i presenti non mancheranno i gadget ed una camicia-ricordo con i loghi della manifestazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti fuori controllo, scatta la chiusura della Villa delle Rose

  • Schianto auto-moto all'uscita del sottopassaggio, gravissimo il centauro

  • Vacanze per famiglie, un hotel di Riccione in vetta alla classifica italiana e quarto nel mondo

  • Catena di negozi apre un nuovo punto vendita in Romagna e cerca personale: come candidarsi

  • Schianto sull'Adriatica, auto contro due Harley: ci sono feriti, grave una donna - FOTO

  • Notte Rosa, il Samsara anticipa la chiusura per evitare assembramenti: "Non possiamo permetterci multe"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento