Rocca delle fiabe: 15mila euro per la realizzazione del progetto a Rocca Fregoso

La Provincia di Rimini ha assegnato per il 2014 un contributo di 15mila euro per la realizzazione del progetto “Rocca delle fiabe”, presso la Rocca Fregoso di Sant'Agata Feltria. Analogo contributo era stato erogato per l’anno 2013, in fase di start up

La Provincia di Rimini ha assegnato per il 2014 un contributo di 15mila euro per la realizzazione del progetto “Rocca delle fiabe”, presso la Rocca Fregoso di Sant'Agata Feltria. Analogo contributo era stato erogato per l’anno 2013, in fase di start up. Come noto, il progetto “Rocca delle fiabe”, che vede impegnati il Comune e la Pro loco di Sant'Agata Feltria, con la collaborazione della Provincia di Rimini,  ha l’obiettivo di colmare un vuoto italiano, dove “non esiste ancora un luogo, uno spazio, un ambito in cui la fiaba regni sovrana, un territorio che sia solo suo, una località in grado di rammentare costantemente l'irrinunciabile importanza che ad essa deve essere attribuita”.

Ecco allora che “Sant’Agata Feltria si candida a ruolo di “Capitale del Fiabesco”; la Rocca Fregoso, del resto, è proprio quel castello emblematico, riassuntivo, sapientemente allusivo, che la Fiaba desidera come propria autentica residenza”. Nel concreto si tratta di progettare all’interno dei magnifici spazi di Rocca Fregoso allestimenti dedicati alle favole più famose, da Cenerentola alla Piccola fiammiferaia, senza dimenticare quelle più moderne, con qualche riferimento anche al mondo dei fumetti. Il progetto è ideato dal Professore Antonio Faeti, santagatese di origini, pedagogista e grande esperto di narrativa infantile. “Un progetto ambizioso- dichiara l’assessore al turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli- che va nella direzione di potenziare l’attrattività dell’entroterra quale prodotto turistico autonomo. L’idea di Sant’Agata, poi, ha una qualità che la rende particolarmente interessante: mette assieme la vocazione di quella parte di territorio, un contenitore altamente suggestivo, l’innovazione e la creatività attraverso strumenti moderni, l’unicità del tema. Una sorta di parco tematico ‘naturale’ che, una volta realizzato e funzionante a pieno regime, avrà effetti positivi sull’intero comparto turistico dell’entroterra”.

Le stanze del castello saranno trasformate seguendo diverse  tematiche che si svilupperanno in diversi ambienti della Rocca. Le quattro stanze che saranno coinvolte avranno sia il compito di informare ma, riflettendo come tema di base sullo "stupore infantile”, di coinvolgere l’avventore, soprattutto bambino, attraverso diverse metodologie didattiche, ludiche e sensoriali studiate da esperti del settore.

Queste le stanze con le fiabe di riferimento:
STANZA numero 1 o "SCARPE-SCARPINE-SCARPETTE-SCARPETTINE"
CENERENTOLA
COSETTE
LA PICCOLA FIAMMIFERAIA
BETTA
LA SIRENETTA
VIPERETTA
JOLANDA
MINNEHAHA
ANNIE
BIANCANEVE
PETROSINELLA
GIOIETTA

STANZA numero 2 o "DEL SOLITARIO CASTELLANO"
CAPITANO NEMO
ROBINSON
MING
SIGNORE DEGLI ANELLI
PRINCIPE VALENTINO
TARZAN
TEX

STANZA numero 3 o "DEL VIAGGIATORE SOLITARIO"
REMIGIO
JULES VERNE
SINBAD IL MARINAIO
SATURNINO FARANDOLA
CIUFFETTINO
LAZARILLO DI TORMES
I MARI DEL SUD
ROBERT LOUIS STEVENSON

STANZA numero 4 o "DEI FANCIULLI NELLA FORESTA"
VICTOR dell'AUEYRON
KASPAR HAUSER
MOWGLI
JAKOB E WILHEM GRIMM
IL BAMBINO DI GERMANIA ANNO 0
ROBIN HOOD
MISTER NO
JACK LONDON
PETER PAN
IL GATTO DI ALICE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento