Rogo nel capanno agricolo, scongiurata l'esplosione delle bombole di gas

Intervento dei vigili del fuoco nella serata di sabato a Misano Adriatico per spegnere l'incendio

I vigili del fuoco, nella prima serata di sabato, sono intervenuto per un grosso incendio che si è sviluppato in un capanno agricolo di Misano Adriatico. L'allarme è scattato verso le 19.20 in via Grotta dove, improvvisamente, è scoppiato il rogo che ha fatto accorrere due squadre dei vigili del fuoco. Il personale del 115 ha operato per mettere in sicurezza una bombola di gpl, presente all'interno della struttura interessata dall'incendio e a rischio di scoppio. Le operazioni di spegnimento sono andate avanti fino a dopo le 22 quando è stato dichiarato il cessate pericolo. Il capanno è andato completamente distrutto e, al momento, sono in corso di accertamento le cause che hanno innescato il rogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Ristorante riminese nel top restaurant di TripAdvisor

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento