Rogo nella notte, auto parcheggiata in cortile data alla fiamme

Intervenuti i vigili del fuoco per spegnere l'incendio che ha distrutti la vettura, indagano in carabinieri

Foto archivio

Paura a Bellaria, nella notte tra giovedì e venerdì, quando ignoti hanno dato fuoco a una vettura parcheggiata nel cortile di una abitazione. L'allarme è scattato intorno alle 4.30 quando, da una 600 ferma nel giardino di una casa in via Vespucci all'altezza del civico 56, si sono levate le fiamme. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco che hanno provveduto ad estiguere il rogo la cui natura è sicuramente dolosa. In via Vespucci, per gli accertamenti di rito, sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Bellaria e sono in corso le indagini per individuare il piromane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento