Cronaca

Romagna Acque presenta il libro di Cristina Ravara Montebelli “Acqua Buona Riminese”

Si è parlato delle ricerche storiche legate all’acqua nel territorio riminese, dell’importanza dell’acqua nella storia dell’arte e dell’immagine del territorio, e infine delle prospettive del servizio idropotabile in Romagna

Davanti a un folto pubblico, favorito anche da un pomeriggio particolarmente felice dal punto di vista del meteo, è stato presentato sabato pomeriggio nel salotto di Kapperi all’interno di “Giardini d’Autore” al Ponte di Tiberio, il nuovo libro dell’archeologa Cristina Ravara Montebelli, “Acqua buona riminese. Sorgenti, acquedotti, fontane e lavatoi: nuove ricerche”, realizzato con la collaborazione di Romagna Acque. Un incontro decisamente piacevole e ricco di contenuti: si è parlato per oltre un’ora delle ricerche storiche legate all’acqua nel territorio riminese, dell’importanza dell’acqua nella storia dell’arte e dell’immagine del territorio, e infine delle prospettive del servizio idropotabile in Romagna. Il tutto grazie alla presenza, oltre che dell’autrice, di esperti quali Marcello Cartoceti, Massimo Pulini e Oreste Delucca; del presidente di Romagna Acque, Tonino Bernabè; di Ilaria Balena di Bookstones, casa editrice del libro; e di Marco Capanna, presidente dell’associazione Zeinta de Borg.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romagna Acque presenta il libro di Cristina Ravara Montebelli “Acqua Buona Riminese”

RiminiToday è in caricamento