rotate-mobile
Cronaca

La Romagna pronta a brillare per il Natale, in tutte le città luminarie accese da sabato 25 novembre

La Romagna sarà illuminata da 7 grandi lune nei luoghi più significativi e suggestivi o in cui si svolgono gli eventi principali, con il nuovo concept che farà brillare la Romagna

Sabato 25 novembre la Romagna saluterà l'arrivo delle festività invernali con l'accensione simultanea delle luminarie nelle province di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna e Ferrara. Un grande spettacolo luminoso che farà splendere come non mai le città e i borghi romagnoli nel periodo più magico e suggestivo dell'anno, accendendo nel contempo i riflettori sulla giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne.

Il tutto è stato ufficializzato nella giornata di lunedì, 23 ottobre, nel corso della riunione congiunta del Consiglio d'Amministrazione e della Cabina di regia di Visit Romagna, la Destinazione Turistica che dal 2018 coordina la promozione dei territori di Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. Una riunione convocata dal presidente di Visit Romagna, Jamil Sadegholvaad, per affrontare una serie di temi legati all'attività di promozione in campo turistico che dovranno essere messe in campo in questi ultimi mesi dell'anno e poi ancora per tutto il 2024.

Via libera, da parte del Cda e della Cabina di regia, al concept delle Sette Lune, scelto come filo conduttore della stagione invernale ormai in dirittura di arrivo, che sarà accompagnato dall’idea creativa e grafica di Claudio Cecchetto, declinata dallo studio di design Mzds - Manzi e Zanotti negli strumenti di comunicazione dedicati: piattaforma web e digital, stampa, social e cartaceo in distribuzione sul territorio. E accompagnati da una campagna nazionale e mirata sulle regioni italiane target.

La Romagna sarà illuminata da 7 grandi lune nei luoghi più significativi e suggestivi o in cui si svolgono gli eventi principali (che saranno comunicati a breve), durante le festività natalizie e la notte di San Silvestro, oltre che sarà costellata di lune secondo l’interpretazione di ciascun territorio. Un concept che porta la firma di Claudio Cecchetto, ambassador di Visit Romagna per gli eventi di sistema, e che farà capolino nelle piazze delle città della costa e dei borghi “d’eccellenza” dell'entroterra e che fungerà anche da filo conduttore per scenografie e allestimenti, videomapping, installazioni luminose e per la comunicazione attraverso i social network di tutti i territori.

“Così come è già successo per la Notte Rosa la settimana delle ‘Sette Lune’ diventerà la vacanza di fine anno in Romagna. Non più solo le vacanze estive in Romagna ma anche le vacanze d'inverno ricche di eventi e alla scoperta del meraviglioso entroterra. Gli eventi saranno rappresentati dalle 7 lune sparse nel territorio. La luna sarà il simbolo di ogni eccellenza della nostra regione pronta ad accogliere il nuovo anno con i servizi e l'allegria che ha reso la Romagna famosa in tutto il mondo” ha raccontato Claudio Cecchetto

Il numero 7 non è affatto casuale per via del ‘carico’ di significati, superstizioni e tradizioni che esso porta con sé: 7 sono i giorni della settimana, 7 le note musicali, 7 le meraviglie del mondo e, infine, 7 sono le lettere che compongono la parola Romagna. Numerosi i richiami alle Lune nel repertorio di tradizioni e nella mitologia della Romagna. Il Lunêri di Smembar, viene pubblicato a Faenza ininterrottamente dal 1845. I Cappelletti all'uso di Romagna è la ricetta numero 7 del celebre ricettario di Pellegrino Artusi La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene. Gli abitanti del luogo avevano soprannominato i ciottoli del Parco della Vena del Gesso “pietre di luna”, perché riflettendo la luce delle stelle riuscivano ad accompagnare il passo notturno.

“Le 7 Lune faranno dunque calare la loro luce in maniera soffusa e diffusa, regalando suggestioni magiche in occasione delle feste di Natale e Capodanno che in Romagna sono sempre più attese e ricche di proposte. Con le 7 Lune la Romagna vuole illuminare la magia del Natale e del Capodanno per tutta l’Italia” dice il Presidente di Visit Romagna Jamil Sadegholvaad a nome di tutti i componenti del Cda e della cabina di regia, “decine di eventi per tutti i gusti e tutte le età, da Rimini a Ferrara, da Forlì a Ravenna, da Cervia a Cesenatico, da Cattolica a Cesena, dagli Appennini alla Riviera e alle città d’arte ci presenteremo insieme regalando emozioni tutte da vivere”.

Nel corso del Consiglio d'amministrazione e della Cabina di regia, oltre al Natale e al Capodanno, sono stati poi approfonditi altri temi, come il programma annuale delle attività turistiche per il 2024 e il programma di promo-commercializzazione e le linee strategiche per la promozione turistica locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Romagna pronta a brillare per il Natale, in tutte le città luminarie accese da sabato 25 novembre

RiminiToday è in caricamento