Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Multa al passeggero centenario, la Start: "Controllore agito secondo le regole"

Dopo il caso montato sul web per la sanzione sull'autobus, l'azienda mette alcuni punti fermi sulla vicenda

Ha suscitato un forte clamore mediatico la notizia del passeggero, quasi centenario, multato su un mezzo pubblico per aver viaggiato con l'abbonamento annulae scaduto da diversi giorni. Il contendere era il titolo di viaggio, non rinnovato da almeno 20 giorni secondo la donna, con l'anziano che, ribadendo più volte di compiere quasi un secolo di vita, la prega di non fargli la contravvenzione giurando e spergiurando che il giorno successivo si sarebbe messo in regola. Come già ribadito, il controllore della Start Romagna aveva fatto fatto il suo dovere ma, alla luce della risonanza scaturita dall'articolo, l'azienda di trasporto ha voluto mettere alcuni punti fermi. "In merito alla sanzione amministrativa - si legge nella nota stampa ufficiale di Start Romagna - elevata in data 20 novembre 2017 ad un utente con titolo di viaggio scaduto, che è stata filmata da un passeggero a bordo della linea 4 in località Bellaria, si ritiene doveroso fare alcune precisazioni. Il controllore in servizio che appare nel video diffuso ha operato nel rispetto delle regole previste per i controlli anti-evasione, elevando il verbale a fronte di una irregolarità del passeggero, così come avvenuto nei confronti di altri passeggeri presenti a bordo sulla stessa corsa che parimenti si trovavano in situazione di irregolarità".

"L’operatore - aggiungono dall'azienda di trasporti - ha osservato le procedure messe in atto da Start Romagna nel rispetto della normativa nazionale e regionale. Il sanzionato era in possesso di un titolo a validità annuale scaduto il 31 ottobre. Le prescrizioni e le norme tariffarie dettate dalla Regione Emilia Romagna e dagli Enti Locali non prevedono nel territorio servito da Start Romagna forme di gratuità legate all’età anagrafica ma solo agevolazioni, delle quali l’utente in questione ha beneficiato fino al 31 ottobre. Ogni utente sanzionato ha facoltà di ricorrere avverso la sanzione amministrativa attraverso una procedura chiaramente riportata sul verbale e sul sito di Start Romagna, esprimendo le sue motivazioni e le sue ragioni. Start Romagna ha poi 30 giorni di tempo dalla ricezione del ricorso per una valutazione di merito e per fornire l’esito allo scrivente".

Qusi centanerio multato per l'abbonamento del bus scaduto - IL VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multa al passeggero centenario, la Start: "Controllore agito secondo le regole"

RiminiToday è in caricamento