Rombano i motori per l'11esima edizione del Rallylegend di San Marino

La kermesse rallystica partirà il prossimo 11 ottobre lungo le strade della Repubblica. Al nastro di partenza 150 equipaggi, tra le vetture la parte del leone l'intramontabile Lancia Delta affiancata da Lancia 037, Audi Quattro, VW Golf, Fiat 131 Abarth, Porsche, Ford Escort, Opel, Bmw, Toyota e Subaru

Manca poco, ormai, all’avvio della 11° edizione di Rallylegend, un evento che, grazie all’impegno degli infaticabili ideatori e organizzatori Paolo Valli e Vito Piarulli, ancora una volta proporrà campioni e vetture da sogno e si conferma più che mai una manifestazione di portata internazionale. Sono centocinquanta gli equipaggi al via. Di questi, ben 120 saranno impegnati in gara, tra Historic, Myth e Wrc. Oltre cinquanta gli equipaggi provenienti da fuori dei confini di San Marino e Italia, con una  ventina di Nazioni rappresentate. Dato significativo è la presenza di iscritti “di casa”, con ben ventidue equipaggi interamente sammarinesi e altri otto “misti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I PILOTI. Tantissimi i grandi campioni alla guida: i fuoriclasse tricolori Miki Biason, Sandro Munari, Gianfranco Cunico, Gabriele Noberasco e Federico Ormezzano, solo per citarne alcuni e non mancano certo piloti-mito stranieri come lo spagnolo Carloz Sainz, che si riconferma apripista, il finlandese Markku Alen, Didier Auriol e tanti altri. Tra i sammarinesi, per fare solo qualche nome saranno al via Giuliano Calzolari e Stefano Rosati, ma anche i “sempreverdi” Walter Meloni e Enzo Zafferani, poi Loris Baldacci, Davide Cesarini, Silvio Stefanelli, che detterà le note a Munari e l’eclettico navigatore Livio Ceci. Non mancano piloti romagnoli come Gianluca Pini, Albano Frassineti, Giacomo Baravelli, Nicolò Fedolfi, Andrea Succi, Giovanna Rubini, Roberto Simonetti e Gabriele Borghesi.
 
LE VETTURE. Tra le vetture la parte del leone la fa l’intramontabile Lancia Delta, con oltre venticinque modelli al via, affiancata da Lancia 037, Audi Quattro, VW Golf, Fiat 131 Abarth, Porsche, Ford Escort, Opel, Bmw, Toyota e Subaru. Presenti anche Lancia Stratos, tre Delta S4 e la sempre affascinante Ferrari 308 Gtb.
 
LE PROVE SPECIALI. La partenza di Rallylegend 2013, con la prima giornata, verrà data alle ore 19.30 di venerdì 11 ottobre, e saranno quattro le prove speciali previste, “Domagnano” e “I Laghi”, da ripetere due volte ciascuna. Sabato 12 ottobre vedrà la partenza di Tappa 1 fissata per le ore 13.00, con arrivo alle ore 19.00, dopo avere disputato sei prove speciali, “Piandavello”, “La Casa” e la imperdibile “The Legend”, che verranno ripetute due volte. La giornata di chiusura di Rallylegend, domenica 13 ottobre, inizierà con la partenza di Tappa 2 alle ore 8.30 e arrivo finale, con premiazioni, alle ore 12.00, dopo la disputa di quattro prove speciali, “San Marino” e “Serravalle”, anche queste da percorrere due volte.
 
GLI EVENTI NELL’EVENTO. A contorno dell’attesissima 11a edizione di Rallylegend all’interno del “Rally Village”, antistante il Multieventi Sport Domus di Serravalle di San Marino, le attività non mancheranno di certo con un fitto programma di interviste, racconti e incontri con campioni del calibro di Miki Biasion, Markku Alen, Gustavo Trelles, Harri Toivonen, Luca Pedersoli,  Sandro Munari, Luis Moya, Tiziano Siviero e tanti altri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Lavoratori edili in stop forzato, imprese in prima linea per affrontare l'emergenza

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

  • Nuovi contagi: quello di oggi è il dato più basso da un mese

Torna su
RiminiToday è in caricamento