Rotoli di carta igienica contro l'Ufficio scolastico: blitz di Lotta Studentesca

Venerdì mattina gli studenti di Lotta Studentesca hanno effettuato un blitz nazionale presso la sedi dei principali Uffici scolastici provinciali, lanciando un centinaio di rotoli di carta igienica per protestare contro gli ultimi provvedimenti scolastici del governo Renzi

Venerdì mattina gli studenti di Lotta Studentesca hanno effettuato un blitz nazionale presso la sedi dei principali Uffici scolastici provinciali, lanciando un centinaio di rotoli di carta igienica per protestare contro gli ultimi provvedimenti scolastici del governo Renzi. Anche l'Ufficio scolastico provinciale riminese di piazza Bornaccini è stato preso d'assalto dai militanti: “Ma quali compilazioni dei questionari, la carta igienica è l’unica risposta che questo governo si merita, quando finge di affrontare la politica scolastica”, dichiara Jean Saliba, responsabile di Lotta Studentesca per l'Emilia Romagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo alle solite: un patto dal nome accattivante (La buona scuola), un questionario da far compilare alle famiglie italiane e magari anche un selfie. Mentre il governo intontisce gli studenti con le solite promesse patinate, la realtà si rivela più dura che mai: blocchi dei contratti sino al 2015, tagli al personale ata, tagli di 900 milioni agli investimenti nella scuola e nell’università. E’ di giovedì la notizia che i finanziamenti da destinare all’edilizia scolastica, pari ad ¼ di quelli inizialmente promessi, siano stati in realtà vincolati alla realizzazione di
operazioni di pulizia, quando invece dovevano essere utilizzati per ristrutturare quelle scuole che versano in stati di fatiscenza e di insicurezza. Non abbiamo mai creduto agli incantatori di serpenti – conclude Saliba – e non cederemo certamente ora. Con questa azione vogliamo suonare la carica per una lunga stagione di mobilitazioni che ci vedrà presenti in tutte le piazze italiane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento