Una rotonda in ricordo di Don Giussani: domenica la cerimonia d'inaugurazione

Alla presenza di autorità civili e religiose e di tutto il pubblico che vorrà intervenire, sono previsti gli interventi dell'assessore Irina Imola in rappresentanza del Comune, del vescovo monsignor Francesco Lambiasi e del professor Andrea Simoncini, del centro nazionale di Comunione e Liberazione

Si svolgerà domenica alle 9 la cerimonia di dedicazione a don Luigi Giussani della rotatoria del Palacongressi (risultante dalla confluenza di via della Fiera, via Simonini e via Monte Titano). Con questa iniziativa si è così voluto esprimere la riconoscenza che l’intera città ha nei confronti di don Giussani. Alla presenza di autorità civili e religiose e di tutto il pubblico che vorrà intervenire, sono previsti gli interventi dell’assessore Irina Imola in rappresentanza del Comune, del vescovo monsignor Francesco Lambiasi e del professor Andrea Simoncini, del centro nazionale di Comunione e Liberazione. Sarà presente anche il prefetto Claudio Palomba.

Giunge così a positiva conclusione l’iter avviato due anni fa con l’istanza presentata dagli ultimi cinque sindaci della città: Zeno Zaffagnini, Massimo Conti, Marco Moretti, Giuseppe Chicchi e  Alberto Ravaioli. Giussani (Desio 1922 – Milano 2005) è stato sacerdote, educatore, teologo, uomo di cultura, fondatore di Comunione e Liberazione. Nell'istanza presentata a suo tempo, i cinque ex sindaci hanno ricordato i profondi legami fra Rimini e il sacerdote, ed  il contributo dato alla nascita e allo sviluppo del turismo religioso e congressuale nella nostra città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento