rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Ruba a un minorenne la sua bici elettrica nuova fiammante, il malvivente arrestato dalla polizia

Il malvivente, bloccato dagli agenti, è risultato essere in un forte stato di alterazione dovuto all'abuso di alcol

Attimi di paura per un ragazzino 16enne che, nella notte tra sabato e domenica, è stato aggredito e rapinato da un romeno 24enne ubriaco. Il giovane, insieme ad altri due amici, intorno alla mezzanotte si è fermato in un loaclae di viale regina Margherita per mangiare una crepe. I minorenni, tutti in bicicletta, avevano assicurato le due ruote intorno a un palo e tra queste spiccava quella della vittima: una bici elettrica nuova fiammante del valore di 2mila euro. Mentre i ragazzini stavano aspettando il dolce, su di loro è piombato uno straniero ubriaco che ha iniziato a prendere a schiaffi i minorenni intimando loro di consegnare le chiavi del lucchetto. Vista la situazione, e intimoriti dal malvivente, il 16enne non ha potuto far altro che obbedire nonostante in suo aiuto fosse accorso un passante ma anche questi è stato aggredito. Il rapinatore, poi identificato per un romeno 24enne già noto alle forze dell'ordine, è fuggito ma l'allarme ha fatto accorrere immediatamente una Volante della polizia di Stato con gli agenti che sono riusciti a catturare il malvivente dopo una breve fuga.

Lo straniero è stato ammanettato e portato in Questura per essere arrestato con le accuse di rapina e denunciato a piede libero per lesioni personali. Dopo aver trascorso il fine settimana in camera di sicurezza, il 24enne è stato processato per direttissima lunedì mattina e il giudice ha convalidato il fermo e disposto l'obligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba a un minorenne la sua bici elettrica nuova fiammante, il malvivente arrestato dalla polizia

RiminiToday è in caricamento