Ruba auto: incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

Un torinese di 49 anni, già noto alle forze dell'ordine per spaccio e altri reati contro il patrimonio, è stato indagato con l'accusa di furto aggravato e insolvenza fraudolenta.

Ha rubato una "Lancia Y" parcheggiata in via Principe di Piemonte, nei pressi di Riminiterme, ma è stato incastrato grazie alle telecamere di videosorveglianza del centro termale e alla testimonianza del proprietario del centro stesso. Un torinese di 49 anni, già noto alle forze dell'ordine per spaccio e altri reati contro il patrimonio, è stato indagato dagli agenti della Volante della Questura di Rimini con l'accusa di furto aggravato e insolvenza fraudolenta.

Il 49enne alcuni giorni fa aveva prenotato una visita al centro terme. Inoltre aveva preso in affitto una camera in un albergo di Riccione, per poi allontanarsi senza pagare il conto. L'automobile rubata è stata ritrovata in Via Gubbio e già restituita alla legittima proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento