Ruba lamette da barba per 1700 euro: arrestato taccheggiatore

Ha rubato lamette da barba per un totale di 1700 euro. Un romeno di 34 anni è stato arrestato dagli agenti della Volante della Questura di Rimini con l’accusa di furto aggravato

Ha rubato lamette da barba per un totale di 1700 euro. Un romeno di 34 anni è stato arrestato dagli agenti della Volante della Questura di Rimini con l’accusa di furto aggravato. Il fatto è avvenuto sabato al centro commerciale “Le Befane”. L’individuo ha nascosto la refurtiva in due borse schermate con fogli di alluminio per beffeggiare il dispositivo anti-taccheggio. Ma non è sfuggito all’occhio attento del personale addetto alla vigilanza.

Il 34enne è stato colto in flagrante mentre spostava le lamette dagli scaffali alle borsa. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha arrestato lo straniero. Lunedì il processo per direttissima.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento