Ruba prodotti alimentari in un negozio, poi cerca la fuga con violenza: arrestato 26enne

Nel pomeriggio di venerdì a Cattolica, i Carabinieri hanno arrestato un 26enne ucraino con l’accusa di rapina impropria.

Nel pomeriggio di venerdì a Cattolica, i Carabinieri hanno arrestato un 26enne ucraino con l’accusa di rapina impropria. Il giovane, senza fissa dimora in Italia, era entrato all’interno di un supermercato del centro di Cattolica, impossessandosi di vari generi alimentari per un valore commerciale stimato intorno ai 50 euro. Il malfattore, mentre cercava di guadagnare l’uscita, era stato fermato dal personale contro il quale aveva usato violenza nel tentativo di fuggire. Il tempestivo intervento dei militari ha consentito di bloccarlo ed arrestarlo.
 
Sempre nel tardo pomeriggio, i militari della Stazione Carabinieri di Montescudo – Monte Colombo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Rimini, in sostituzione degli arresti domiciliari, nei confronti di un 52enne di origini pugliesi ma residente a Montescudo, responsabile di reati in materia di stupefacenti.  L’aggravamento della misura è scaturita da reiterate violazioni degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento