menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano rame alla discoteca 'Paradiso', presi in flagrante

Due romeni di 38 e 48 anni, entrambi residenti a Rimini, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso

Due romeni di 38 e 48 anni, entrambi residenti a Rimini, sono stati arrestati venerdì dai Carabinieri dell’Aliquota e Radiomobile, coadiuvati dai colleghi della stazione di Viserba e dai militari del Quinto Reggimento “Lancieri di Novara”, con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso. I due sono entrati all’interno della discoteca “Paradiso”, in via per Covignano. Dopo aver forzato un magazzino chiuso a chiave, hanno portato via diverse centinaia di metri di cavi elettrici in rame.

I Carabinieri, subito attivati dalla centrale operativa che aveva ricevuto una segnalazione al “112”, hanno bloccato i due rumeni mentre si stavano allontanando repentinamente a piedi dalla zona, dopo aver abbandonato sul retro del locale il furgone con cui erano giunti. La perquisizione del veicolo ha permesso di rinvenire e sequestrare gli arnesi da scasso (cesoie, tronchesi, piede di porco e flessibile). La refurtiva, completamente recuperata e del valore stimato di circa 3mila euro, è stata restituita agli aventi diritto. Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento