rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Il ruolo delle donne durante la Resistenza, nasce il coordinamento dell'Anpi Alba Mini

Il coordinamento nasce come gruppo di lavoro che si occupa di temi femminili e femministi, portando in risalto il lavoro svolto dalle partigiane e dai gruppi di difesa della donna prima e dal movimento femminista

È nato martedì (8 marzo), Giornata Internazionale della Donna, il coordinamento Donne dell’Anpi Alba Mini Santarcangelo. Il coordinamento nasce come gruppo di lavoro che si occupa di temi femminili e femministi, portando in risalto il lavoro svolto dalle partigiane e dai gruppi di difesa della donna prima e dal movimento femminista poi, rimanendo sempre all’interno dell’azione dell’associazione partigiani. Memoria e attualità dal punto di vista delle donne: questi sono i cardini delle iniziative, culturali e sociali, che il Coordinamento promuove. Se da un lato si vuole preservare ciò che le partigiane, le costituenti e le femministe hanno conquistato nel tempo, dall’altro si intende invece ampliare il discorso femminista, portandolo nella contemporaneità di avvenimenti e istanze, aprendosi quindi anche alla comunità Lgbtqia+ e lottando per la parità e la giustizia sociale, nonché la pace, l’accoglienza e la convivenza tra differenze.

“Sono soddisfatta nel vedere che le donne della nostra sezione si sono volute attivare all’interno dell’associazione per promuovere le istanze femministe di ieri e di oggi - dice la presidente comunale Giusi Delvecchio - perché ciò è sicuramente sintomo di una partecipazione dal basso capillare che l’Anpi è assolutamente in grado di captare.” Il coordinamento è formato da alcune iscritte Anpi della sezione, attualmente le referenti sono la Segretaria di sezione Chiara Zamagna, Patrizia Tasini e la stessa presidente.

Il neonato coordinamento riprende le parole di un articolo di qualche giorno fa uscito sul blog di sezione #ideeliberate: “La storia femminista è quindi legata a quella del movimento contro la guerra e quello operaio: oggi più che mai queste lotte sono attuali e tangibili. In questo momento celebrare l'8 marzo è un gesto politico che rimanda al significato originale e antimilitarista: per questo come Anpi Alba Mini Santarcangelo abbiamo organizzato un percorso guidato per la nostra città sul ruolo delle donne durante il fascismo e la Resistenza”. L’iniziativa si svolgerà domenica 13 marzo, in partenza alle 15,45 da piazzale Esperanto, a Santarcangelo. Il percorso sarà incentrato sulla Resistenza femminile locale e nazionale, analizzando figure come Ida Semprini e Alba Mini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ruolo delle donne durante la Resistenza, nasce il coordinamento dell'Anpi Alba Mini

RiminiToday è in caricamento