Sale la febbre da e-commerce: in un anno 500mila pacchi consegnati a Rimini

Nel 2017 si è registrato un incremento dell’82% rispetto all'anno precedente, lo strumento di pagamento più utilizzato resta la carta prepagata Postepay

Si tratta di un vero e proprio boom per i pacchi ordinati su internet e consegnati in provincia di Rimini dalla rete dei portalettere di Poste Italiane e del corriere espresso del Gruppo (SDA). Nel 2017 si è registrato infatti un volume di circa 500.000 oggetti recapitati, con un incremento molto significativo dell’82% rispetto al 2016 (il maggiore in Emilia-Romagna). Lo strumento di pagamento più utilizzato resta la carta prepagata Postepay con cui viene eseguito il 25% delle operazioni e-commerce in Italia. Anche il servizio di recapito di Poste Italiane si evolve e innova grazie ai “postini telematici” dotati di palmare, stampante e Pos, che permettono ai cittadini di ricevere pacchi comodamente presso la propria abitazione o luogo di lavoro. Nel riminese i portalettere dotati di questi strumenti sono 136. Anche gli uffici postali hanno un ruolo cruciale nella rivoluzione e-commerce attraverso sportelli dedicati al ritiro dei pacchi inesitati (non consegnati per assenza del destinatario) acquistati on line.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’App Ufficio Postale per Smartphone e Tablet, è possibile sapere lo stato della spedizione, inquadrando con la fotocamera il codice a barre contenuto nell’avviso di giacenza, o digitando manualmente il codice. Si può anche conoscere la data a partire dalla quale il pacco può essere ritirato, l’ufficio postale dove si trova in deposito e, soprattutto, prenotare direttamente il ticket e il proprio turno in ufficio postale per il giorno corrente o per quello successivo, per tutti i tipi di servizi compreso il ritiro di posta raccomandata e dei pacchi. In Italia nel 2017 il valore degli acquisti dei prodotti on line supera per la prima volta quello dei servizi, (fonte Osservatorio e-commerce Politecnico di Milano e Netcomm), e il partner principale di questo cambiamento epocale è Poste Italiane che nel 2017 ha consegnato circa 60 milioni di pacchi facendo registrare una crescita del 43% rispetto al 2016, diventando uno degli attori fondamentali per lo sviluppo del mercato degli acquisti on line. Nel Paese delle eccellenze, di prodotti, brand e territori, infatti, oltre un pacco su tre del mercato e- commerce è consegnato da Poste italiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento