menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saludecio in lutto: è morta suor Clementina, la madre della comunità

Saludecio piange la scomparsa di suor Clementina, personaggio importante per l'intera comunità e che, proprio nel piccolo Borgo malatestiano, ha prestato la sua opera per oltre 50 anni

Saludecio piange la scomparsa di suor Clementina, personaggio importante per l’intera comunità e che, proprio nel piccolo Borgo malatestiano, ha prestato la sua opera per oltre 50 anni. A Suor Clementina era stata conferita la cittadinanza onoraria del comune di Saludecio undici anni or sono per “avere continuato una tradizione cara alla collettività, già iniziata da un suo illustre predecessore, il Beato Amato Ronconi, cioè donare aiuto ai bisognosi”.

Giunta a Saludecio nel lontano 1950 suor Clementina, non solo ha messo a disposizione negli anni l’umanità che la contraddistingueva al servizio degli ospiti della Casa di Riposo Beato Amato, ma ha sempre avuto parole di conforto per tutti e agito con grande senso di solidarietà fornendo risposte adeguate nelle più svariate situazioni; saranno quindi in molti a sentire la sua mancanza.

Nata Maria Potenza Filandi a Zagari (Catanzaro) il 9 settembre del 1927, Suor Clementina ha rappresentato per i cittadini di Saludecio l’immagine di una grande madre che ha donato affetto e consolazione ai giovani e a chi della gioventù ha solo un lontano ricordo. I funerali saranno celebrati giovedì alle 15.30 nella Chiesa parrocchiale di San Biagio di Saludecio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento