menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salute tra i banchi, continua il progetto "Amico Sport"

La Giunta comunale di Riccione ha confermato l’impegno a sostenere anche per l’anno scolastico 2013-2014 il progetto “Amico Sport, lo sport a scuola”.

La Giunta comunale di Riccione ha confermato l’impegno a sostenere anche per l’anno scolastico 2013-2014 il progetto “Amico Sport, lo sport a scuola”. Si tratta di un importante progetto di educazione e promozione dell’attività motoria in tutte le scuole per l’infanzia ed elementari della città: comunali, statali e paritarie. Il progetto, partito 15 anni fa, coinvolge quest’anno 1043 bambini delle scuole per l’infanzia (n.41 sezioni dei 13 plessi riccionesi) e 1769 ragazzi delle scuole elementari, suddivisi in 89 classi.

L’obiettivo del progetto è quello di dare un supporto specialistico agli insegnanti per svolgere il programma scolastico, che include anche l’educazione motoria. Da qui la scelta di affiancare agli insegnati un team di educatori laureati in scienze motorie (sono 14 nell'anno in corso) che, con cadenza settimanale, con un minimo di 20 ore annue per ciascuna classe o sezione, introducono i ragazzi alla pratica motoria e sportiva e, sempre sotto forma di gioco e con attività stimolanti, li guidano alla scoperta del proprio corpo.

Un’attività di orientamento alla pratica sportiva vera e propria è riservata alle ultime classi delle elementari. L’attività dei formatori e lo svolgimento del progetto sono poi oggetto di valutazione da parte di un Comitato tecnico scientifico composto dai Dirigenti scolastici e da tecnici sanitari dell’Ausl.

“Riccione è una città che ha sempre avuto una sua forte sensibilità in campo sportivo - afferma l'Assessore allo sport Maurizio Pruccoli - ma in questo caso entra in gioco anche un fattore educativo importante, quello dell'integrazione tra la pratica sportiva, il mondo della scuola e la tutela della salute attraverso la diffusione di stili di vita legati all'attivitá fisica e all'uso del corpo. Abbiamo confermato questo impegno economico perchè come Amministrazione crediamo che sia importante puntare sempre più sull'educazione e sulla scuola, anche in momenti difficili per le finanze pubbliche, quando anche a livello statale sulla scuola si abbattono solo tagli. Crediamo che questo sia un progetto importante, che coinvolge sia la scuola pubblica che quella privata, in modo che tutti i ragazzi abbiano le stesse opportunitá".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento