Salvataggio in extremis per l'aeroporto: nominato un commissario ad acta

E' la prima volta in Italia che l'Enac compie una simile decisione. Il capo di gabinetto della Prefettura: "Ci sono da approfondire i dettagli economici e giuridici"

"C'è la disponibilita' da parte di Enac alla nomina di un commissario ad acta". Giungono buone notizie dalla riunione convocata per le 18.30 di giovedì, e terminata attorno alle 22.30, da Enac per mettere a confronto il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, il curatore fallimentare Renato Santini, la prefettura e il tribunale di Rimini, e la società AirRiminum sulla questione dello scalo di Miramare. L'ipotesi di nominare un commissario 'ad acta' per traghettare lo scalo dall'esercizio provvisorio alla definitiva gestione incontra dunque l'avallo dell'Ente per l'aviazione, commenta a riunione conclusa il capo di gabinetto della prefettura di Rimini, Giovanna Longhi. Ed è, sottolinea "la prima volta nella storia". Per tirare definitivamente un sospiro di sollievo occorre però ancora aspettare. La riunione si è infatti aggiornata a venerdì mattina alle 8.30. "Ci sono da approfondire i dettagli economici e giuridici", spiega Longhi. Vale a dire chi mettera' i soldi da qui alla fine dell'anno. Entro il 31 dicembre si vuole infatti "chiudere il procedimento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cordata che si è aggiudicata la gestione provvisoria, AirRiminum, ha dato "disponibilità totale nell'ambito delle norme", sottolinea, precisando che si tratta comunque "ancora di una candidata, ora non possono intervenire giuridicamente". Una scappatoia la si cercherà domani, anche perchè "il periodo è breve. Entro il 31 dicembre si vuole chiudere il procedimento, dato che dal 1^ gennaio cambiano le normative", ribadisce Longhi. Finora di nomi di commissari non ne sono stati proposti, ma saà, conclude la dirigente della prefettura riminese, Enac a scegliere "qualcuno nel suo ambito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento