Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca San Clemente

Oltraggiano la tomba del figlio: "Al posto dei fiori ho trovato una dentiera"

Al cimitero di San Clemente il blitz dei vandali. La rabbia di Valeria Bafet: "Da mesi saccheggiano le tombe dei miei cari, servono le telecamere"

Rabbia e dolore. Valeria Bafet sta vivendo momenti di disperazione dopo l'ultimo sfregio alla tomba dei suoi cari. Nel giro di un anno, Valeria ha perso il marito Enzo e il figlio Paolo, ma oltre a queste disgrazie deve anche sopportare gli atti vandalici alle lapidi dei suoi defunti. In questi mesi sono spariti lumini, vasi per i fiori e altri oggetti. Alcuni giorni fa, sulla tomba del figlio al posto del vaso per i fiori ha trovato una dentiera. Valeria Bafet chiede da tempo che il Comune di San Clemente installi le telecamere al cimitero.

Oltre a rivolgersi ai carabinieri, la donna ha condiviso un amaro sfogo sul suo profilo facebook, rivolgendosi direttamente al ladro vandalo. "È l'ennesima volta che rubi le statuette dalla tomba di mio figlio e butti via i fiori. Come si fa a lasciare una dentiera al posto del vaso di fiori sulla tomba di Paolo. Io spero che un giorno, quando qualcuno si deciderà a mettere le telecamere, ti prendano. Ho denunciato, lamentato, gridato con chi di dovere di provvedere a mettere in sicurezza il cimitero, ma non mi ascolta nessuno e mi hanno abbandonata, sono soltanto capaci di venire ai funerali per farsi vedere e basta. Spero solo in una giustizia divina".

Vandali saccheggiano la tomba di una bimba

A luglio anche a Villa Verucchio era stata saccheggiata la tomba di una bimba e il padre aveva chiesto al sindaco di installare le telecamere così da poter controllare la zona. Anche in questo caso il genitore chiedeva un intervento concreto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltraggiano la tomba del figlio: "Al posto dei fiori ho trovato una dentiera"

RiminiToday è in caricamento