menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Clemente, si amplia l'asilo di Sant’Andrea in Casale: al via i lavori

Per quanto riguarda specificatamente la scuola materna, l’obiettivo è quello di incrementare il numero delle sezioni adeguandolo alle necessità di un paese giovane e in crescita come San Clemente

Al via i lavori per l’ampliamento della scuola dell’infanzia di Sant’Andrea in Casale. Il progetto è già stato definitivamente approvato ed appaltato nelle scorse settimane. L’attuale struttura infatti, seppur presente da diversi anni, non è più sufficiente per soddisfare le esigenze del paese con il maggior tasso di nascita dell’Emilia Romagna. In previsione di un notevole aumento dei bambini, l’amministrazione comunale, su impulso dell’assessore alla Pubblica istruzione Mirna Cecchini, aveva già da tempo predisposto uno studio di fattibilità che indicasse la strada per i necessari lavori di ampliamento.

I lavori che partiranno questi giorni sono il risultato di tale studio di fattibilità, predisposto dall’amministrazione comunale con lo scopo di permettere non solo una maggiore ma anche migliore e più adeguata distribuzione delle aule, degli spazi comuni e dei servizi in tutti gli edifici scolastici. Per quanto riguarda specificatamente la scuola materna, l’obiettivo è quello di incrementare il numero delle sezioni adeguandolo alle necessità di un paese giovane e in crescita come San Clemente.

Va evidenziato, naturalmente, che l’intervento del Comune mette a disposizione gli spazi, ma spetta allo Stato, essendo la scuola non comunale ma statale, mettere a disposizione sia il personale docente che il personale ausiliario necessari per l’attivazione di una nuova sezione. A questo proposito, il Comune sta collaborando intensamente con l’Istituto Comprensivo di Morciano di Romagna.

Tutto questo è solo l’inizio di un percorso di razionalizzazione degli spazi del polo scolastico di Sant’Andrea che comprende la scuola dell’infanzia, la nuova scuola primaria e dal 2011 anche il nido. I lavori che inizieranno tra qualche giorno sono quindi solo la prima trance prevista nel suddetto studio di fattibilità. In futuro, compatibilmente con le risorse finanziarie, sarà possibile proseguire e realizzare l’intero percorso di ristrutturazione, contribuendo così a rendere le nostre scuole sempre più un polo scolastico d’eccellenza. Il valore dell’intervento è di circa 120.000 euro, finanziati totalmente dal bilancio comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento